L'Azienda

La nuova ASST della Valtellina e dell'Alto Lario

Dal 1° gennaio 2016 è operativa la nuova Azienda Socio Sanitaria Territoriale della Valtellina e Alto Lario istituita con deliberazione n. 4497 del 10/12/2015 in attuazione della L.R. 23/2015 "Evoluzione del Sistema Socio-Sanitario lombardo".

 

Delibera n. 4497 del 10.12.15

 

 

Strutture ASST della Valtellina e dell'Alto Lario

 

  

 

Il 1/4/2003, con Decreto del Presidente della Giunta Regione Lombardia n. 5435, è stata costituita l'Azienda Ospedaliera della Valtellina e della Valchiavenna alla quale è stata conferita l'attività pubblica di ricovero e specialistica della Provincia di Sondrio,

AOVV è unico operatore pubblico presente su un territorio di 3211 kmq con popolazione di 182.000 residenti; si articola su 4 Presidi Ospedalieri e 7 strutture ambulatoriali:

  • I Presidi Ospedalieri di Chiavenna, Morbegno, Sondalo e Sondrio con le relative strutture di  Pronto Soccorso;
  • Le strutture sanitarie territoriali di Livigno, Bormio e Tirano;
  • Gli ambulatori territoriali di Berbenno, Chiesa Valmalenco, Chiuro, Grosio.

L'organizzazione aziendale prevede, per i bisogni di salute mentale del territorio della provincia di Sondrio, le strutture ospedaliere e territoriali di Psichiatria per la popolazione adulta e di Neuropsichiatria dell’Infanzia e dell’Adolescenza, coordinate dal Dipartimento di Salute Mentale (D.S.M.),

L'Azienda Ospedaliera è parte integrante del sistema Emergenza/Urgenza per il soccorso territoriale della Provincia di Sondrio e sede dell’AAT (Articolazione Aziendale Territoriale) di AREU Lombardia.

 

 

 

 

 

 




Ultimo aggiornamento: 04/02/2016

Privacy
Azienda Socio Sanitaria Territoriale (ASST) della Valtellina e dell'Alto Lario - Via Stelvio, 25 - 23100 Sondrio - Tel. 0342521111 - Fax 0342 521024 - Cod. Fisc. e P. IVA 00988090148